RIMEDI NATURALI CONTRO I MALANNI DI STAGIONE

Se anche tu sei uno dei 5677484904000 colpiti dall’influenza che sta decimando intere famiglie benvenuto! Io fino a 3 settimane fa ero anche tutta spavalda e felice del fatto che a parte qualche raffreddore e tosse di routine quest’anno stesse andando VERAMENTE BENE dal punto di vista delle malattie. Niente bronchite asmatica, otite, tracheo-faringo-laringite o virus #scaravoltabudella. Una volta sola a testa la febbre ma ci sta dai… nemmeno un ciclo di antibiotico!!

Zac. Stecchito il papà in un week-end di paura e delirio (INTENDO DELIRIO LETTERALE). Zac zac. Stecchita la mamma dopo 3 giorni.

Zac zac zac. Vuoi che non colpisca anche i nani? Ovviamente si. Solo che (GRAZIE A DIO) a loro è passata abbastanza presto anche se a Daniele è tornata la febbre la settimana scorsa per poi risolversi nel giro di 3 giorni.

Noi adulti invece MORTI, FINITI, “come siamo stati male noi questa volta pochi al mondo”. Ancora sto curando sinusite e strascichi trascurati (NO MA BRAVA, CLAP CLAP!).

Come siamo sopravvissuti alla classica banale influenza, con cui non puoi prendere niente se non antipiretici per non “vedere la gente morta”? Ci sono alcuni semplici rimedi naturali (TESTATI DA ME MEDESIMA MA PROBABILMENTE DA 4485749832984 PERSONE PRIMA DI ME) che vengono in nostro aiuto.

– TISANA ZENZERO, LIMONE E MIELE: non è buona per tutti #sapevatelo. Pizzica (caratteristica dello zenzero) è asprerrima anche con  il miele, ma è portentosa. La preparazione è semplice e veloce. Si mette a bollire l’acqua e nel frattempo si sbuccia e si taglia a pezzetti una radice di zenzero, per due circa 4/5 cm a seconda della dimensione. Si taglia la buccia di mezzo limone con un pelapatate possibilmente così da prelevare solo la parte gialla. Far bollire la radice di zenzero per 4 minuti, spegnere e mettere in infusione anche la buccia di limone per altri  3/4 minuti. Infine aggiungere il succo di 1/2 limone spremuto e filtrato e 1-2 cucchiaini di miele. IL RISULTATO E’ ASSICURATO. Lo zenzero è un potente anti-decongestionate e antisettico naturale, aiuta a sciogliere il catarro e assieme alle proprietà del limone e del miele è una combo efficacissima sia come terapia d’urto che preventiva del raffreddore.

– TISANA CANNELLA MIELE E CHIODI DI GAROFANO: questa è particolarmente indicata per combattere l’influenza, le erbe utilizzate infatti sono ricche di polifenoli e oli essenziali con una potente azione tonificante per tutto l’organismo. I chiodi di garofano inoltre un potentissimo potere antiossidante, circa 80 volte più potente della mela. In caso di febbre, dolori muscolari e spossatezza preparare un decotto facendo bollire per un paio di minuti due cucchiaini di chiodi di garofano e uno di corteccia di cannella. Lasciare quindi in fusione si lascia in infusione per 20-30 minuti, filtrare e aggiungere il succo di mezzo limone e un cucchiaio di miele.

rimedi-naturali-per-il-catarro-espettorato

– FARE FUMENTI BALSAMICI: questo credo sia il consiglio più banale nella storia dei consigli eppure io puntualmente mi dimentico che esistano. Invece aiutano tantissimo a decongestionare e a liberare le vie respiratore in caso di intasamento. Per i più piccoli ovviamente non sono proprio adatti e poiché non utilizzo assolutamente unguenti balsamici su di loro (potrebbero dare broncospasmo), solitamente uso un metodo alternativo. Faccio bollire un pentolino d’acqua e ci aggiungo circa 15 gocce di una miscela di oli essenziali adatti allo scopo come ad esempio timo, eucalipto, lavanda, pino, tea tree, posizionandolo nella stanza poco prima di metterli a dormire. Utili sono anche i diffusori di essenze, in commercio ne esistono tantissimi di diverse tipologie e costo. Chi utilizzasse i deumidificatori da termosifone può considerare come regola generale 1 goccia di olio essenziale per mq della stanza. Noi solitamente però non abbiamo i termosifoni accessi di notte e pertanto questa soluzione non avrebbe efficacia.

– RIPOSATE: so che può sembrare un consiglio sciocco ma spesso siamo talmente carichi di cose da fare da credere di non aver tempo di fermarci per recuperare. Questo è il modo migliore per andare incontro  ricadute, peggioramento dei sintomi e ripresa molto più lenta. PRENDETEVI L TEMPO DI GUARIRE. Il vostro organismo ringrazierà.

Elisa #libellulaconvalescente

Annunci

Una risposta a "RIMEDI NATURALI CONTRO I MALANNI DI STAGIONE"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...